Due gruppi di ragazzi, per motivi ancora da accertare, si sono affrontati in un parcheggio alle 3 del mattino di Ferragosto.

AGI – Tre giovani italiani sono stati arrestati dai carabinieri per la morte del 24enne di Spoleto picchiato e poi investito da un’auto in una rissa scoppiata a Bastia Umbra nelle prime ore di Ferragosto.

Per loro l’accusa ipotizzata è di omicidio preterintenzionale e rissa aggravata. I giovani, residenti tra Bastia ed Assisi, erano a bordo sull’auto che ha travolto la vittima.

Il giovane è morto dopo che due gruppi di giovani si erano affrontati in un parcheggio nei pressi della discoteca Country Café.

Ad avere la peggio è stato il 24enne spoletino che, ancora a terra per i calci e i pugni ricevuti, è  stato investito da un’auto in fuga, prima in retromarcia e poi forse una seconda volta.

Quando è arrivata l’ambulanza il 24enne era già morto: l’autopsia dovrà chiarire le cause del decesso e se questo fosse precedente all’investimento da parte dell’auto. Gli investigatori sono al lavoro anche sulle immagini che potrebbero aver ripreso alcune telecamere della zona.

FONTE: Agi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *