L’attore, che oggi festeggia 60 anni, ha scritto sui suoi social di aver contratto il Covid-19: “Sono solo un po’ stanco ma fiducioso”.

“Un saluto a tutti. Voglio comunicarvi che oggi, 10 agosto, sono costretto a festeggiare il mio 60esimo compleanno seguendo la quarantena, poiché sono risultato positivo al Covid-19, causato dal coronavirus. Mi sento relativamente bene, solo un po’ più stanco del solito. Sono fiducioso di riprendermi il prima possibile, seguendo le indicazioni mediche che spero mi permettano di superare la malattia, di cui stanno soffrendo tante persone nel mondo “: con questo messaggio, l’attore, regista e produttore spagnolo Antonio Banderas ha annunciato sul suo profilo Twitter di essere positivo al virus.

L’attore, il cui nome completo è José Antonio Domínguez Bandera ed è nato a Malaga il 10 agosto 1960, è così costretto a un compleanno – il 60esimo appunto – da ‘festeggiare’ in quarantena.

Il messaggio, scritto in spagnolo e che mostra una foto dell’attore da bimbo in bianco e nero, continua: “Sono fiducioso di riprendermi il prima possibile seguendo le indicazioni dei medici. Approfitterò di questo isolamento per leggere, scrivere, riposarmi e continuare a fare piani per cominciare a dare senso ai miei sessant’anni appena compiuti ai quali arrivo pieno di desiderio e di illusioni. Un forte abbraccio a tutti. Antonio Banderas”.

Uno dei sex symbol del cinema mondiale, lanciato da Pedro Almodovar in “Labirinto di passioni” nel 1982, compie 60 anni. Per Antonio Banderas però è un compleanno amaro. L’attore, infatti, ha comunicato su Facebook di aver contratto il Covid-19, per fortuna non è in rianimazione, ma è costantemente monitorato, in isolamento e in quarantena.

In conclusione l’attore spiega cosa farà durante la quarantena: “Approfitterò di questo isolamento per leggere, scrivere, riposare e continuare a fare piani per iniziare a dare un significato ai miei 60 anni, appena compiuti”.

Antonio Banderas ha tenuto col fiato sospeso i suoi fan già nel 2017, quando ha avuto un infarto. “Ho subito smesso di fumare, senza bisogno di assumere pillole o altro”, aveva confessato all’epoca. Il divo del cinema si aggiunge così alla lista degli attori che sono stati colpiti dal Coronavirus: da Mel Gibson a Tom Hanks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *