Ora proseguiranno gli accertamenti per stabilire la reale entità del furto di energia perpetrato con il suo ristorante

La chef stellata Patrizia Di benedetto è stata arrestata in flagrante per furto di luce. La donna, titolare del “Bye bye blues”, uno dei ristoranti più conosciuti di Mondello, a Palermo, è stata posta ai domiciliari e condannata ad un anno con sospensione della pena. A riportare la notizia è il Giornale di Sicilia che racconta come la chef sia stata colta in flagrante dai carabinieri con un magnete piazzato sul contatore Enel, escamotage per ridurre il conteggio dei consumi di energia elettrica, in grado di ridurli fino al 50 per cento e oltre.

È accaduto venerdì sera: Patrizia Di Benedetto è stata posta agli arresti domiciliari al termine della serata di lavoro presso il suo ristorante. La chef ha scelto di essere processata con il patteggiamento e si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Il giudice l’ha condannata ad un anno, pena sospesa, ma ora proseguiranno gli accertamenti per stabilire la reale entità del furto di energia perpetrato con il suo ristorante.

Fonte: https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/08/02/patrizia-di-benedetto-la-chef-stellata-arrestata-in-flagrante-per-furto-di-luce/5887894/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *