Nuovo (Ancien) Ordine (Regime) Mondiale (globale), il New World Order o NWO, è la riedizione contemporanea e globalista, internazionalista e antidemocratica, dunque antiborghese nel senso della middle class, dell’Ancien Regime.

USA (Bellatores, Primo Stato)
UE (Oratores, Secondo Stato)
BRICS (Laboratores, Terzo Stato)

Le elìte di Usa e UE, finanziarizzate, vivono di rendita di Stato nei paradisi fiscali.

I bellatores vivono di petroldollari e guerra perenne.
Gli oratores sono anche classe intellettuale, di raccordo sentimentale tra Primo e Terzo Stato, amministratori di ideologia e filologia del potere da far digerire alle masse di inconsapevoli.1
I laboratores vivono di stenti, campano la metà, sottoproletariato nelle favelas, e non devono avere possibilità di imborghesirsi.

1 RASSEGNARSI A MORIRE è la meta a cui deve tendere la società italiana secondo il PD. Il partito radicale di massa (cit. Augusto del Noce), fatto di liberal e di chierici (cit. Pasolini) internazionalisti, seguaci del NWO globalista erede dell’Ancien Regime, attraverso le sue battaglie sui “diritti umani” vuole greggi di sudditi ex cittadini ed ex borghesi (spiace, ma le due identità, cittadini e borghesi, COINCIDONO) incapaci di ribellarsi e di essere autenticamente rivoluzionari.

La società rassegnata di massa è dunque il luogo dove qualsiasi tipo di socialità, di famiglia, di rapporto umano è represso perchè agée, demodè.

E se il suicida è colui che arriva con rassegnata freddezza alla scelta di autoterminarsi per autodeterminarsi, l’eutanasia legale nella forma voluta dai platonici internazionalisti e liberisti per interesse personale nella loro ricerca della realtà perfetta deve togliere agli individui anche questo imbarazzo.
L’imbarazzo di essere costretti a un’autocritica estrema.
Eutanasia indotta dai dottor morte, dai Salomone che intanto sentenziano di squartare i neonati in metà burocraticamente identiche, dagli economisti e da altri scienziati pazzi che si pongono nei confronti del Potere quali novelli astrologi e profeti di sventura. Narcisi delle proprie divise squadriste, dandy rapiti dalla visione del proprio ombelico artistico, onanisti dello Spirito Hegeliano e del Mondo delle Idee.

Siate maledetti. Siate cioè vittime di ciò che vi augurate per noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *