Il pastore tedesco è stato costretto a soffrire il caldo cocente, nella vettura ferma sotto il sole, il  65enne di Sassuolo dovrà rispondere del reato di maltrattamento di animaliE’ arrivato al circolo e ha parcheggiato la propria auto, lasciando chiuso nell’abitacolo il suo cane. Il padrone ha tardato e il pastore tedesco è stato costretto a soffrire del caldo cocente, nella vettura ferma sotto il sole. Una situazione talmente critica che purtroppo l’animale è deceduto.

E’ quanto hanno scoperto i Carabinieri di Sassuolo, a seguito di alcuni accertamenti. Il fatto risale a sabato scorso 25 luglio, intorno alle 14 del pomeriggio.

I militari, accertato l’accaduto, hanno individuato il padrone dell’animale, un sassolese di 65 anni e lo hanno denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di maltrattamento di animali. In questi casi la legge prevede una pena massima fino a 18 mesi di reclusione e 30.000 euro di sanzione.
 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *