Italiani dormienti.

Questo governo sta percorrendo indisturbato le sue strategie e in pole position ci sono due cose molto importanti: Rimandare le elezioni regionali cercando di arrivare a gennaio 2021 con l’emergenza sanitaria.

Sgretolare il centro destra con Renzi che tenta accordo con Berlusconi per arrivare ad agosto 2021

Il 3 agosto 2021 comincia il semestre bianco di Mattarella, allo stato attuale con un centrodestra unito, PD, Italia Viva etc non avrebbero numeri a sufficienza di grandi elettori e quindi si vedrebbero soffiare lo scranno del Quirinale.

Continuando a far sbarcare clandestini positivi, si svilupperanno focolai nel sud e probabilmente nel centro Italia, a fine agosto la frittata potrebbe essere servita.

Con la nuova chiusura sarà impossibile la preparazione dei seggi, anche perché è stata decisa la data del 14 per l’apertura delle scuole, sarà impossibile servirsene per votare, sarà impossibile dover risanificare etc etc.

Si arriverà a considerare gennaio 2021, forse, per delineare un nuovo corso e forse verrà presa la scusa, tutti d’accordo, che vadano mantenute le cautele fino a primavera, solo allora, forse, ci sarà il vaccino e tutti saranno presi prevalentemente da questo dialogo internazionale concordato a livello europeo.

A gennaio 2021 le attività saranno ormai disastrate, il turismo sarà già stato annientato in estate e a settembre i licenziamenti saranno a migliaia, la povertà a livelli stratosferici con l’aiuto di questi governanti che saranno il peggio del peggio della storia.

L’Italia sarà indebitata fino al collo, il Mes avrà fatto il suo compito, gli europei e non si compreranno le parti del paese che possono fruttare dall’estate 2021 in poi.

Si arriva così, a suon di decreti dell’elio gonfio premier ad agosto 2021, durante il semestre bianco non si possono svolgere elezioni, una parte del paese se non tutta sarà ormai perfettamente disgregata e consegnata alla troika, come potrebbe essere stato già programmato da tempo e Renzi, PD, pentastelle e varie saranno in grado di eleggere un altro se non simile peggiore al colle.

I nomi che escono fuori sono da incubo infernale, sono quelli che hanno dato il là a questa storia.

Se l’opposizione e gli italiani non riescono a mandare a casa questo esecutivo ora, il disastro sarà peggiore di quello che si potrà immaginare da qui in là.

DEMOCRATURA la chiamano, l’unione di due cose che sono maschere, chi non reagisce avalla.

Una democrazia illiberale, detta anche pseudodemocraziademocrazia parzialedemocrazia a bassa intensitàdemocrazia vuotademocratura, o regime ibrido, è un sistema di governo nel quale, oltre al fatto che si tengano delle elezioni, i cittadini sono completamente tagliati fuori dalla conoscenza di tutto ciò che concerne il potere e le libertà civili.

Essa non rappresenta un modello di società aperta. Molto spesso vi è una costituzione che limita il potere del governo, ma è in parte o totalmente ignorata oppure ci si muove rapidamente per riformarla, rendendola inefficace.

Il governo democratico illiberale ritiene di avere un mandato superiore per agire in qualunque linea e oltre le stesse elezioni popolari. L’assenza di alcune libertà come quella di parola o di assemblea rendono difficile qualsiasi tipo di opposizione. I governanti solitamente accentrano il loro potere sul governo centrale e il governo locale (non godendo della separazione dei poteri) si trova quasi escluso dal regime. I media sono controllati dallo stato e supportano perlopiù l’informazione data. Sono proibite le organizzazioni non di governo. Il regime può applicare anche pressione e violenza contro i critici.

Questo è ciò che stanno cercando di fare, giovani aprite gli occhi e non fatevi rubare il vostro futuro.

One thought on “Stanno portando l’Italia alla deriva, giovani reagite non fatevi rubare il vostro futuro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *