Un filmato sconvolgente e agghiacciante che mostra, il momento in cui alcuni bagnanti lanciano pietre contro un cucciolo di foca, dopo che l’animale incuriosito si era avvicinato a loro. Un gesto orribile che deve essere punito.

Lanciano sassi tra risate e schiamazzi, poi cosa c’è di ilare nel maltrattare un cucciolo innocente, è tutto da capire. Il video pubblicato dalla modella kazaka Yevgeniya Mukasheva ha fatto il giro del mondo, ed è stato girato nella città di Aktau, situata sulla sponda orientale del Mar Caspio.

Il cucciolo di foca grigia probabilmente si era avvicinato incuriosito alla riva, conosciamo bene la natura giocosa di questi bellissimi animali, ma il trattamento che si è visto riservare ha veramente del surreale. I bagnanti hanno iniziato a lanciargli pietre e sassi contro.

‘Se un animale ti si avvicina, significa che si fida di te. Come hai potuto lanciare pietre contro il cucciolo indifeso e poi ridere? Hai perso la testa?!’, ha scritto su Instagram la modella.

Come riporta il sito locale, le autorità kazake hanno condannato il gesto esortando tutti al rispetto della natura. Saken Dildakhmet, portavoce del Ministero dell’ecologia, della geologia e delle risorse naturali, ha dichiarato: “Il modo in cui le persone hanno agito nel video è scandaloso e selvaggio.
Un simile atteggiamento può causare un grave danno alla fauna del Mar Caspio e influire negativamente sul comportamento di questi animali che possono diventare aggressivi e attaccare le persone”.

Le immagini si commentano da sole. “Le foche sono giocose, amichevole e curiose, dovremmo ammirarli, non maltrattarli”, chiosa il portavoce. Adesso si indaga per individuare i colpevoli.

Fonti: https://www.greenme.it/informarsi/animali/pietre-contro-foca/

Yevgeniya Mukasheva/Instagram /Nur KZ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *