Nei prossimi giorni l’anticiclone africano comincerà a perdere colpi per l’arrivo di aria più fresca dal Nord Europa che accompagnerà una forte perturbazione temporalesca che colpirà con maggior intensità il Nord.

Già da oggi, tuttavia, l’atmosfera diventerà via via più instabile. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che oggi i temporali che scoppieranno sulle Alpi potranno scendere anche su alcune zone pianeggianti, sul resto d’Italia il sole sarà prevalente e le temperature molto calde (picchi di 40-42°C su Puglia, Sicilia e Sardegna).

Giovedì, continuerà ad essere soleggiato al Centro-Sud, mentre al Nord i temporali si faranno via via più frequenti, sia sui rilievi sia in pianura entro sera. Da venerdì il tempo muterà radicalmente. L’ingresso di aria più fredda che si mescolerà a quella calda preesistente innescherà la formazione di violenti temporali che potrebbero colpire gran parte delle regioni settentrionali. Per tutto il giorno sono attese precipitazioni diffuse, grandinate e rischio di trombe d’aria. Particolare attenzione alle zone pianeggianti di Lombardia, Veneto ed Emilia dove i fenomeni potrebbero risultare molto forti. Nel pomeriggio i temporali raggiungeranno anche le Marche, l’Umbria e localmente l’Abruzzo.

Nel corso del weekend il maltempo si sposterà verso il Centro-Sud, mentre la pressione tornerà ad aumentare al Nord. Sabato, al mattino ultime nubi e piovaschi sul Nordest, temporali invece viaggeranno dal Centro verso il Sud, colpendo principalmente gli Appennini e le zone adiacenti ad essi. Domenica, sole prevalente al Centro-Nord con clima di nuovo caldo, qualche temporale invece colpirà la Calabria, la Basilicata e il Cilento.

Fonte: https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/07/01/meteo-arriva-maltempo-pioggia-grandine-nord_Wl16EhDNjWnxKQ8uXpdkDP.html?refresh_ce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *