La vicenda è avvenuta a Novate Milanese. L’accoltellamento risale al 12 novembre, lo stupro è precedente, ma l’agguato è stato smascherato solo in questi giorni.

Una ragazzina minorenne era stata violentata da un gruppo di ragazzi pachistani dopo una serata in discoteca. Con l’aiuto del fidanzato e di un amico si è vendicata mesi dopo accoltellando uno di loro, un giovane di 19 anni.

La vicenda è avvenuta a Novate Milanese. L’accoltellamento risale al 12 novembre, lo stupro è precedente, ma l’agguato è stato smascherato solo in questi giorni.

Oggi la ragazzina, il fidanzato e l’amico sono stati arrestati e messi ai domiciliari con l’accusa di tentato omicidio, tentata rapina e porto abusivo d’armi, il coltello utilizzato nell’aggressione. I tre presunti stupratori, tutti maggiorenni, sono stati arrestati e messi anche loro ai domiciliari per violenza sessuale di gruppo.

Fonte: https://www.vistanet.it/2020/06/25/ragazzina-violentata-si-vendica-e-accoltella-il-suo-stupratore-accade-in-lombardia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *