Il 18enne di Collegno, accompagnato dal suo avvocato, oggi ha sostenuto l’esame all’Arturo Prever di Pinerolo: “La scuola è un grande supporto”

«La scuola è stata di grande supporto. È stata un punto di riferimento e lo sarà per tutta la vita». Per Alex Pompa, il 18enne che la sera del 30 aprile a Collegno ha ucciso il padre Giuseppe per difendere la madre dall’ennesima aggressione, oggi è il giorno della ripartenza. Questa mattina, insieme a Fabio, amico e compagno di banco, ha sostenuto l’esame di maturità all’alberghiero Arturo Prever di Pinerolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *