Vangelo

Mt 10,26-33
Non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo.

+ Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli:
«Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze.

E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo.
Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!
Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».

Parola del Signore

COMMENTO: Gesù ci ha chiesto di perseverare nella fede, anche di fronte alle difficoltà della vita. L’invito di oggi è a non aver paura di proclamare il Vangelo ad ogni costo. Non aver paura degli uomini che potrebbero essere ostili al Vangelo, o più frequentemente oggi indifferenti o irridenti. Per combattere la paura Gesù dona una consapevolezza: essere nelle mani di Dio.
Nelle ore della paura bisogna rannicchiarsi nelle mani del Padre con fiducia. Bisogna, quindi, affidarsi alle mani di Dio,  ma senza derogare dai compiti che la storia e le nostre vocazioni ci danno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *