Le mani al cielo per richiamare la piccola folla di piazza Navona, poi gli accordi energici della chitarra elettrica. Cosi per 92 giorni Jacopo Mastramgelo ci ha accompagnato in questo triste periodo che ha segnato l’intera umanità per sempre.

Jacopo è un giovane chitarrista nato a Roma il 26 Aprile 2001 notato sul web per i suoi video musicali pubblicati durante il periodo di quarantena da Covid-19.

In particolare il video più apprezzato è stato quello in cui, con il meraviglioso panorama di Piazza Navona deserta al tramonto, interpreta la colonna sonora di “C’era una volta in America” composta dal maestro Ennio Morricone.

Il risuono stordente e profondo delle note del maestro Morricone, prima sul tetto di casa sua, poi sul tetto del Campidoglio attentamente ascoltato dalla Sindaca Virginia Raggi,  ha vibrato anche all’interno dello Stadio Olimpico totalmente vuoto, assimilato ad un’arena come riportato in questo commento.

Nell’arena dei finti eroi risuona stordente e profondo un inno di pace e di amore. Suonato con il rispetto e l’umiltà che si deve quando si tocca la musica del Maestro e questa si fonde con l’emozione tremula delle nostre lacrime. Non ci sono vessilli, striscioni, colori o avversari da battere. Esiste solo una bandiera. Ci sono altri eroi da celebrare.Anime bianche nelle corsie infernali dei nostri ospedali che ancora contano e contano le vittime, altre vittime di questa tragedia. Grazie ragazzo. Hai saputo sorprenderci un altra volta. E forse solo tu in questo momento sai quali corde toccare per unirci anche se siamo distanti, ancora. Grazie Jacopo. Un abbraccio vero .

Nella vita di tutti i giorni Jacopo è uno studente del liceo classico, da sempre appassionato musicista, che dedica le sue giornate allo studio da autodidatta della chitarra e della batteria.

Una passione sicuramente condizionata dal padre Fabio, anche lui chitarrista e produttore musicale, grazie al quale Jacopo ha l’occasione di avvicinarsi alla musica e formarsi una notevole cultura in materia.

Anche nelle sue amicizie Jacopo si circonda di numerosi artisti e musicisti e nel 2018 apre, insieme al cantautore Federico Mastro ed al producer Luca Nicchiarelli, lo studio di registrazione Box 35 dove arricchisce con le sue note numerosi brani.

Domani è giornata di esami per 515 mila studenti quale miglior omaggio poteva essere fatto in questa sera prima degli esami?

Ovviamente dalla chitarra, ormai famosa, del nostro Jacopo non potevano che uscire le inconfondibili note di Antonello Venditti “Notte prima degli esami”.

Notte prima degli esami dai tetti di Roma 

“I ricordi dell’autore nella prima frase sono i nostri di oggi. ‘Io mi ricordo, quattro ragazzi con la chitarra… Come pini di Roma, la vita non li spezza , Questa notte è ancora nostra’. In bocca al lupo a tutti i ragazzi che affrontano questa prova ed un saluto ai compagni di classe che sono venuti tutti in Piazza Navona per la cena di maturità, insieme tra i vicoli di una Roma diversa, in questa quasi estate cosí diversa in una unica indimenticabile, incredibile ‘notte prima degli esami’.” – si legge sulla fanpage di Jacopo Mastrangelo, vera e propria star del web ai tempi della quarantena da Coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *