Emax:opinionenonrichiesta

Il virus non esiste, è una montatura del governo, il blocco totale non si doveva fare, il governo ha chiuso troppo tardi.

Il distanziamento sta uccidendo le imprese della ristorazione, non possiamo mandare i nostri figli a scuola obbligandoli a tenere la mascherina per cinque ore al giorno, il governo vuole mettere i bambini dentro scatole di plexiglas, il vaccino serve, no non serve, la cura con il plasma iperimmune viene sabotata perché costa poco, non scaricherò Immuni perché non voglio essere controllato, no al Mes, no al recovery Fund, più soldi alle imprese, no al reddito di cittadinanza, si al reddito d’emergenza, l’Europa ci da pochi soldi, dobbiamo cavarcela da soli, stampiamo moneta, usciamo dall’Europa, facciamo causa alla Cina, c’è la cura miracolosa ma non ce lo dicono, le Mascherine fanno morire, le Mascherine salvano la vita, i guanti si, i guanti no, L’OMS è schiava di Bill Gates, la Svezia non ha chiuso tutto e i morti li sono comunque pochi, anzi no sono tanti…

Tutto e il contrario di tutto, ognuno ha la propria ricetta, ma la verità purtroppo è una sola: attualmente nel mondo si contano 7 milioni di casi con 400mila decessi, c’è una guerra in atto con un nemico invisibile, che non sappiamo ancora bene come combattere.

Ma per colpa di chi?

Il problema è proprio questo, non riusciamo a dare una spiegazione, non riusciamo a dare un volto e un nome al nemico, anche perché forse quel nemico non esiste, o meglio quel nemico siamo noi, il nostro modo di vivere, le nostre scellerate scelte.

O ancora più semplicemente è la natura che funziona così e noi non siamo disposti ad accettarlo, ci crediamo immortali, ci sentiamo come una sorta di semi Dio a cui tutto è concesso e a cui non può accadere nulla… invece siamo esseri fragili, fragilissimi…e non vogliamo accettarlo.

Il virus ci avrebbe dovuto insegnare ad essere migliori, ad essere uniti, ma noi, molti di noi, hanno preferito l’odio e la rabbia…perché questi sentimenti riescono a nascondere la paura che proviamo, a soffocarla, a spingerla nei meandri più sperduti del nostro io.

Per colpa di chi?

La colpa forse è solo nostra, che continuiamo a preferire l’odio all’amore…

By EMAX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *