Abbiamo più volte rappresentato la situazione all’amministrazione comunale per  lo spostamento dei cassonetti ma nessuno ci ascolta.  Amministrazione assente o menefreghista alle richieste dei cittadini?

VETRALLA. Con il caldo scoppia anche il fenomeno dei cassonetti maleodoranti come segnalato da alcuni residenti. Vi sono luoghi particolarmente popolati, con anche la presenza di ristoranti e supermercati, dove risulta problematico smaltire i rifiuti senza che l’aria ne venga ammorbata.

Il fenomeno più volte denunciato a più riprese, sia sulle pagine di facebook, che con richieste scritte all’amministrazione, ma a quanto pare è difficile trovare una soluzione.

Forza Italia Vetralla, parte però alla carica facendosi portavoce della protesta di alcuni cittadini. «un cittadino ci spiega che ha più vote fatto richieste scritte all’amministrazione  – sottolinea –, ma il Comune non ascolta.

Un residente, decisamente arrabbiato, ci scrive “Ci riavviciniamo all’estate, alle belle giornate e alla voglia di stare all’aperto dopo tanta chiusura, ma come tutte le cose c’è chi può e chi non può e noi NON SI PUÒ! Perché???

Perché sono anni che chiediamo con gentilezza e cortesia a chi di competenza di spostare i secchioni dell’immondizia più distanti dal centro abitato (sotto le case per precisare) ma no niente, questi nullafacenti dell’amministrazione comunale sono buoni solo a dirci di mandare mail (fatto – risultato zero-), ma non si preoccupano del fatto che l’odore acre di immondizia rende l’aria irrespirabile!

Non intendo passare un’altra estate con il mal di testa io e sopratutto una ragazzina oppure soffocare per il caldo! Siete senza coscienza! Vergognatevi! VERGOGNA! Però come li volete i soldi della TARI, vergogna, il comune di Vetralla è il più caro di tutta la provincia, ci calcolate anche la puzza? Vergogna, vergogna…….

Noi di Forza Italia Vetralla, scrive il Commissario Giardino Gennaro, chiediamo un intervento immediato da parte degli uffici preposti, visto l’avvicinarsi dell’estate e le giornate calde, eventualmente, faremo richiesta anche  all’Azienda Sanitaria Locale – Dipartimento di Prevenzione, per gli aspetti igienico-sanitari.

La soluzione e spazio per lo spostamento di tale postazione c’è e l’amministrazione deve farsi carico di intervenire.

Gennaro Giardino

Commissario FI Vetralla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *