TORINO. Gli esperimenti sui macachi previsti dal progetto “Light-Up” delle Università di Torino e Parma possono riprendere.

Come comunicato dalla Lav, Lega antivivisezione, associazione animalista che da tempo si batte contro il progetto di ricerca, a dare il nuovo “via libera” è stato il Tar del Lazio  dopo lo stop di quattro mesi conseguente alla sospensione disposta lo scorso gennaio dal Consiglio di Stato.

La decisione del Tar, afferma la Lav,  è stata resa nota oggi dopo l’udienza di merito svolta a porte chiuse il 19 maggio scorso.

«La battuta d’arresto certo non ferma la nostra battaglia che sapevamo essere lunga e molto difficile – affermano dalla la Lav -. Ricorreremo al Consiglio di Stato, che speriamo si pronunci al più presto, accogliendo le nostre fondate ragioni giuridiche e scientifiche, come già evidenziato quando abbiamo ottenuto la sospensione del progetto

Fonte: https://www.lastampa.it/torino/2020/06/01/news/il-tar-dice-si-agli-esperimenti-sui-macachi-all-universita-di-torino-1.38916136

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *