In un’ intervista a firma Antonio Monda pubblicata su La Repubblica, in vista della sua partecipazione a ‘Writers on Writers’, che si tiene nell’ambito del festival delle Conversazioni, Robert De Niro è tornato ad attaccare pesantemente Donald Trump

“Io ritengo – ha detto l’attore – che Donald Trump non meriti altro, e l’unica alternativa è mandarlo in galera: credo che sia un vero e proprio gangster. È un uomo profondamente corrotto, che corrompe gli altri e il tessuto del nostro paese. Inoltre ha dimostrato di essere un inetto, e ha enormi responsabilità morali: anche nella gestione della pandemia ha compiuto errori gravissimi, minimizzandola e parlando per molto tempo di una bufala.

Mi chiedo quanti morti si sarebbero potuti evitare: è un uomo che è arrivato a dire ‘se siamo bravi moriranno 100.000 persone,’ e che nel giorno in cui si è raggiunta quella tragica cifra si è fatto fotografare mentre giocava a golf. Credo – ha concluso il protagonista di capolavori come “Toro Scatenato” e “Taxi Driver” – che ci sia ben poco da aggiungere, se non che rappresenti un’enorme vergogna per gli Stati Uniti. Un presidente come Donald Trump ha fatto crollare la credibilità dell’intero paese, ed è riuscito a far rivalutare, e di molto, George W. Bush”.

Fonte: https://fortebraccionews.wordpress.com/2020/05/30/robert-de-niro-senza-pieta-trump-e-un-gangster-deve-andare-in-galera/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *