«È giusto che il calcio riparta», ha detto Spadafora. Il 13 e il 14 giugno si svolgeranno le semifinali di Coppa Italia. Mentre è stata fissata per il 17 la data della finale

Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha dato luce verde alla ripartenza del campionato di serie A. «È giusto che il calcio riparta, c’è l’ok del Cts», ha detto Spadafora, al termine dell’incontro con le componenti della Figc. La data della ripresa è il 20 giugno. Insieme alla serie A riprende anche la Coppa Italia. Il prossimo 13 giugno e 14 giugno si giocheranno le semifinali di ritorno tra Napoli-Inter e Juventus-Milan. È invece fissata per il 17 la finale.

In giornata è arrivato anche il parere positivo della Protezione Civile sul protocollo gare presentato dalla Federcalcio lo scorso 19 maggio in cui viene definito l’obbligo di quarantena di 14 giorni ai giocatori in caso di positività, sia per il contagiato sia per tutti gli altri. «Al momento il Cts esclude che si possa allentare la quarantena», ha detto Spadafora.

Il calcio italiano riparte, e lo fa con la Coppa Italia: dopo l’ok del Governo al ritorno in campo dal 20 giugno per il campionato, la Lega di serie A, apprende l’ANSA, ha gia’ definito le date della Coppa Italia, come peraltro auspicato dal ministro dello sport, Vincenzo Spadafora: le due semifinali di ritorno si giocheranno il 13 e il 14 giugno, la finale il 17. Domani l’Assemblea di Lega decidera’ tutto il calendario

«La Figc è ben consapevole e mi ha assicurato di avere un piano B e anche un piano C», ha aggiunto il ministro. Finisce dunque una trattativa durata quasi 90 giorni in cui il ministero dello Sport si è scontrato con le esigenze della Lega e della Figc.

Fonte: https://www.open.online/2020/05/28/calcio-e-ufficiale-il-20-giugno-riparte-la-serie-a/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *