La donna incinta è stata ricoverata all’ospedale Cervello: i medici valutano l’ipotesi del taglio cesareo per mettere al sicuro il feto

Ha avuto il via libera per tornare in Sicilia da Londra ma una volta giunta a Palermo si è sentita male ed è stata ricoverata d’urgenza in ospedale dove si è scoperto che era positiva al Covid. Adesso è ricoverata in gravi condizioni in un reparto di Rianimazione dove i medici stanno facendo di tutto per salvare anche il bimbo che la donna porta in grembo.
La protagonista della vicenda è una 34 enne originaria del Bangladesh, ma residente da tempo nel capoluogo siciliano, che ha seguito tutta la trafila per fare rientro a casa. Si è registrata nel sito della Regione siciliana previsto per i rimpatri e tre giorni fa ha finalmente acquistato il biglietto aereo per un volo da Londra a Palermo con scalo a Roma. E’ stata controllata più volte nei tre aeroporti con i termoscanner, sia al momento dell’imbarco che all’arrivo; le sue condizioni di salute erano buone e non destavano particolari preoccupazioni.

Fino a ieri sera, quando la situazione è precipitata. La donna, con febbre molto alta, è stata trasportata dai sanitari del 118 all’ospedale Cervello di Palermo. Qui, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stata portata nel reparto di Ostetricia prima di essere trasferita in Rianimazione, dove si trovano i pazienti positivi al Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *