Choc a Primavalle dove in via Torrigio, poco dopo le 9, sono stati segnalati numerosi spari. Ad esplodere i colpi di pistola un pensionato di 67 anni che, al culmine di una lite in famiglia, avrebbe puntato prima un coltello contro la moglie di 63 anni, ferendola, e poi l’arma da fuoco per poi sparare contro la donna.

In difesa della donna, finita a terra insaguinata e priva di conoscenza, sarebbe intervenuto il figlio, di 44 anni che ha provato a disarmare il padre, con quest’ultimo che però ha reagito sparando e ferendo il 44enne. Quindi si è puntato la pistola alla tempia ed ha tentato il suicidio.

Dopo le segnalazioni dei colpi d’arma da fuoco, a Primavalle si sono precipitate volanti della Polizia e ambulanze. I tre sono stati portati in condizioni disperate al Policlinico Gemelli.

Dalle prime sommarie informazioni raccolte sembrerebbe che la coppia stesse attraversando un periodo difficile e che la moglie, insieme al figlio, si fosse recata in via Torrigio per recuperare alcune cose. Ne è nata una lite degenerata negli spari.  A fare chiarezza sulla vicenda gli uomini della squadra mobile e del commissariato Primavalle intervenuti sul posto e che stanno provando a ricostruire quanto accaduto.
 
FONTE: https://www.romatoday.it/cronaca/spari-primavalle-oggi-23-maggio-2020.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *