L’area termale è di nuovo aperta agli appassionati ma evitando assembramenti e mantenendo la distanza interpersonale: il Comune di Manciano sta lavorando per contingentare gli accessi

Riapre per tutti gli amanti delle terme all’aperto, l’area delle Cascate del Gorello di Saturnia ma “come ogni spazio pubblico – spiega il sindaco di Manciano, Mirco Morini – vanno rispettate le regole imposte dall’ultimo decreto ministeriale sulle misure per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 in vigore dal 18 maggio”.

A fine gennaio le cascate vennero riaperte dopo i lavori di ripristino e messa in sicurezza seguenti all’alluvione del novembre 2019, poi l’area è stata chiusa a causa delle misure di lockdown imposte dal Coronavirus. Ora il Comune di Manciano annuncia la riapertura.
“Continuano a essere vietati gli assembramenti di persone e deve essere mantenuta la distanza interpersonale minima di almeno un metro – spiega ancora il sindaco Morini – inoltre in presenza di più persone, occorre adottare un distanziamento interpersonale di almeno 1,80 metro”.

cascate del mulino - Saturnia

Nell’area, rende noto sempre il municipio maremmano, stanno per essere installati dei cartelli in multilingue per ricordare il corretto comportamento da tenere nel rispetto della salute della collettività. “Ricordo – conclude il sindaco – che fino al 3 giugno l’area potrà essere utilizzata solamente da chi risiede nella regione Toscana. Eventuali trasgressori saranno puniti con sanzioni da 400 euro, previste dall’articolo 4 del decreto legge numero 19 del 25 marzo 2020. In questa fase l’amministrazione comunale di Manciano sta lavorando a un piano per contingentare gli accessi all’area delle cascate del Gorello, sempre nell’ottica di contrastare l’epidemia da Covid-19, la cui emergenza non è ancora terminata”.

Fonte: https://www.intoscana.it/it/articolo/riaperte-cascate-saturnia/?fbclid=IwAR2hpJmnLhLAj0mpmyxTUdfQdH_A7jwjarseN8-WmG-wf0mUEeg28v-9mQE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *