Una colazione dal costo di 50 euro, ma non c’è stato bisogno di mostrare lo scontrino né tantomeno fare una denuncia alla guardia di finanza.  Chi ha preso quel caffé ha pagato con una banconota e non ha voluto il resto.

Questa mattina, alla riapertura delle attività commerciali, alle 8 circa, al bar “Moon” di via Roma, un cliente abituale si è fermato a fare la prima colazione post lockdown; ha preso il suo solito caffè amaro (essendo uno molto attento alla sua dieta) e al momento di pagare ha chiesto: quanto pago? Alla risposta di Stefania, la cassiera: un euro, il cliente ha pagato lasciando 50 euro. “Tieni pure il resto; siete rimasti chiusi 50 giorni. È il minimo che io possa fare. Sono una persona fortunata. Ho uno stipendio pubblico come operatore delle forze dell’ordine e il mio stipendio è pagato dalle tasse che tu paghi, a domani”.

Un gran bel gesto di solidarietà verso una della attività economiche che riprendono oggi il lavoro dopo due mesi di chiusura. Un piccolo sostegno che fa bene a chi dovrà affrontare un periodo molto difficile, quello della ripartenza e del ritorno alla normalità e con tante spese accumulate e da pagare.

Fonte: https://www.tp24.it/2020/05/18/cronaca/marsala-la-prima-colazione-al-bar-di-via-roma-il-cliente-lascia-50-euro/149595

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *