Stasera 16 Aprile, gli italiani potranno guardare in cielo e ammirare una pioggia di stelle cadenti grazie alla Liride, uno sciame meteorico attivo dal 15 al 28 Aprile di ogni anno.

Sarà possibile avvistare le stelle cadenti da qualsiasi zona della Terra, il momento migliore per osservare i cieli sarà tra mezzanotte e l’alba ed è preferibile trovarsi in aperta campagna dove l’inquinamento luminoso è meno presente, anche se questo non sarà possibile per tutti a causa del lockdown.

Il fenomeno di questo sciame meteorico è stato osservato già diversi secoli avanti Cristo, ed è un evento atteso. Il suo picco avverrà la notte tra il 21 e il 22 Aprile.

Pioggia stelle cadenti, sciame meteorico Liride

Immagine: natgeo

Lo sciame meteorico è il risultato del passaggio della Terra attraverso la scia di un’antica cometa in orbita attorno al Sole, creando così lo straordinario spettacolo delle cosiddette “stelle cadenti” (anche se non si tratta in realtà di stelle). Le particelle entrano nell’atmosfera ad enorme velocità, riscaldandosi e creando scie luminose.

Queste meteore sono chiamate Liridi per il loro collegamento alla costellazione della Lira, da dove sembrano provenire. Generalmente, questo sciame non è intenso come altri, ad esempio quello delle Perseidi ad Agosto, tuttavia le Liridi possono essere eccezionalmente luminose.

Pioggia stelle cadenti, sciame meteorico Liride

Immagine: Lake Huron Centre

Poiché lo sciame meteorico di quest’anno avverrà durante una luna nuova, il cielo sarà buio e l’osservazione sarà inoltre favorita dal bel tempo. E non è nemmeno necessaria attrezzatura speciale per esprimere un desiderio, basta guardare.

Fonte: https://www.keblog.it/stelle-cadenti-sciame-meteorico-liride/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *