Emax:opinionenonrichiesta

Si, siete traditori del popolo italiano!  Falsi, bugiardi, venduti, affamatori di popolo!  Si mi riferisco a voi, voi che da ieri riempite le pagine dei social, con insulti e sproloqui verso il governo. Si proprio voi, che da quando il vostro capo, il vostro capitano, o come cavolo lo chiamate, si è inventato la balla che il governo italiano ieri notte avrebbe firmato il MES,

cosa falsa come una banconota da 7€… perché proprio da 7€ ? Perché sette sono gli euro che il vostro idolo andava dicendo sarebbero spettanti ad ogni italiano per l’emergenza alimentare… andatelo a dire a tutti quelli che invece passeranno una pasqua con qualcosa da mangiare grazie a quella che chiamavate “elemosina”. Voi che non fate altro che gioire. Ma non provate neanche un minimo di schifo verso voi stessi? Si proprio voi, che festeggiate come se aveste vinto i mondiali. Voi che ridete perché il governo avrebbe calato le braghe. Voi…si proprio voi, voi nazionalisti, voi sovranisti, voi che “prima gli italiani”, voi che.. solo voi pensate agli italiani, voi che prima di tutto vengono gli interessi della nazione. Voi che “Io sono Giorgia, sono una donna, sono una madre, sono italiana, sono cristiana”. Si proprio voi che andate in giro con il rosario in mano, voi che recitate preghiere in TV. Voi che volete le chiese aperte a Pasqua… Eh si “Chiese aperte per Pasqua solo per i capifamiglia: il resto è cianciare di politici senza virilità” come chiede un vostro consigliere, che in una frase ci ha rimandato indietro nel tempo di cento anni. Uno per famiglia, anzi il capo famiglia e le donne a casa mica meritano di uscire, no, le donne a casa e gli uomini in chiesa…roba da far accapponare la pelle.. chiese aperte? Tanto che pure il papa si è dovuto scomodare per dirvi che è una grande cazzata. Voi, si parlo proprio a voi. Se il vostro interesse principale fosse stato veramente il popolo italiano, il suo bene, la sua felicità, avreste dovuto essere i primi a piangere, a disperarvi, a maledire i paesi del nord che non sentono ragioni, che non vogliono aiutarci, che vogliono affamarci. Voi avreste dovuto spargere lacrime per i nostri diciottomila morti, per la sofferenza che ogni giorno vediamo, per quei poveri cristi che muoiono soli senza nessuno accanto, per i loro familiari chiusi nelle loro case, senza poter dare l’ultimo saluto a chi se ne è andato senza neanche un funerale e per tutto il disastro economico che questo maledetto virus porterà dopo di se. Voi avreste dovuto piangere per tutti quelli che avrebbero perso il lavoro, per le aziende che avrebbero chiuso, per i tagli alla sanità che ci sarebbero stati, per i tagli alle pensioni, agli stipendi, ai servizi, avreste dovuto piangere perché avremmo dovuto vendere monumenti, stazioni aeroporti, perché è questo che avrebbe portato la sottoscrizione del MES. E invece voi sghignazzavate, vi sfregavate le mani, già speravate nella sommossa popolare, nella caduta del governo. I veri traditori del popolo siete voi, che sperate nella distruzione di questo paese, nella fame e nella disperazione di un popolo, per un unico, solo scopo: il potere, il potere ad ogni costo, il potere passando sui cadaveri di migliaia di italiani, quelli che dite di mettere al primo posto, il potere fregandovene di tutto e di tutti. Come i cani festeggiano sui cadaveri dei leoni, voi già festeggiavate sui cadaveri degli italiani, ma ricordate che i cani rimangono cani e i traditori rimangono traditori.

EMAX

By EMAX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *