La bambina di nome Giulia è nata all’ospedale Sacco di Milano

E stato dimesso poco più di due settimane fa, dopo un mese in ospedale: Mattia, che in tutta Italia conosciamo come il ‘paziente uno‘ dell’epidemia di coronavirus, è diventato padre. Sua moglie Valentina, che come lui era stata contagiata ed era entrata in ospedale all’ottavo mese di gravidanza ma riprendendosi prima del marito, ha partorito all’ospedale Sacco di Milano la loro prima figlia, Giulia.

Il 38enne di Codogno, che il 20 febbraio scorso era stato classificato come il primo contagiato in Italia, è stato dimesso dall’ospedale San Matteo di Pavia dopo molti giorni in terapia intensiva, dopo molta paura. E anche dopo molto dolore: durante il suo ricovero ha saputo della morte di suo padre, vittima del Covid-19.

Subito dopo le dimissioni Mattia aveva detto: “L’unico desiderio che ho è potere assistere alla nascita di mia figlia. I dottori mi assicurano che ce la farò”. E chissà se davvero ha potuto realizzare il suo desiderio.

Fonte: https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/04/07/news/coronavirus_nata_figlia_mattia_paziente_uno_codogno-253410103/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *