Boris Johnson, il premier britannico è il primo politico a essere ricoverato in ospedale per il coronavirus. La febbre alta non passava in quarantena

Nelle stesse ore in cui la Regina Elisabetta si rivolgeva, in un messaggio televisivo eccezionale, ai suoi sudditi, il premier britannico c stato ricoverato in ospedale. Non si attenuano per il leader del governo i sintomi del coronavirus dopo dieci giorni di quarantena.

L’annuncio della positività, con febbre alta, di Johnson risale al 27 marzo. Da allora lui non ha mai smesso di lavorare e questo pare non aver aiutato il decorso della malattia. La sua temperatura è ancora alta e i medici hanno consigliato il ricovero in ospedale «a scopo precauzionale». Per lui immediatamente controlli e analisi perché «continua ad avere persistenti sintomi da coronavirus» nonostante l’isolamento a Downing Street.

Quando ha cominciato la quarantena ha detto che i sintomi erano lievi, ma i giornali britannici ora raccontano che proprio non è così. Durante le riunioni la tosse era evidente, l’aspetto peggiorava di giorno in giorno e a 55 anni, il rischio di una polmonite è molto serio secondo i medici.

A prendere il suo posto, per il periodo del ricovero in ospedale, dovrebbe essere, per legge, il ministro degli Esteri Dominic Raab. Nel governo britannico però ci sono fratture. Il Cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak, si sta scontrando col ministro della Sanità, Matt Hancock. Il primo vorrebbe far ripartire al più presto le attività produttive, l’altro teme il collasso del sistema sanitario. Lo scontro che c’è in ogni governo al mondo.

Johnson è il primo leader mondiale a essere ricoverato per coronavirus. Sono stati colpiti, ma hanno superato la malattia senza bisogno dell’ospedale il principe Carlo e Alberto di Monaco e molti ministri in tutta Europa. La compagna di Johnson, Carrie Symonds, incinta al sesto mese, ha avuto i sintomi del coronavirus per una settimana, ma pare essere in ripresa.

 

Fonte: https://www.vanityfair.it/news/cronache/2020/04/06/coronavirus-boris-johnson-ricoverato-ospedale-febbre-alta-ventilatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *