Emax:opinionenonrichiesta

Immagina che per assurdo, scoppiasse una pandemia, immagina che un virus, un maledetto virus, cominciasse a propagarsi in una zona della Cina e che in pochissimi giorni infettasse decine di migliaia di persone e causasse migliaia di morti e immagina che le autorità cinesi, da prima sottovalutassero il problema.

Immagina poi che ad un certo punto questo virus, cominciasse a propagarsi in tutte le zone del mondo… Un milione di contagiati…centomila morti… Due miliardi di persone costrette all’isolamento…un dramma sanitario ed economico di dimensioni impressionanti..e immagina ancora, che il virus arrivi anche in Italia e contagiasse più di centomila persone…piu di diecimila morti…negozi chiusi…fabbriche chiuse…strade deserte…e immagina che in tutto questo, gli operatori sanitari, i medici, gli infermieri, fossero costretti a lavorare in condizioni di pericolo…sistemi di protezione assenti o poco efficaci, con procedure inadatte alla situazione e immagina che a causa di questo, molti di loro contraessero il virus e tanti purtroppo, morissero…e immagina che in tutto questo scenario apocalittico, ci fosse una forza politica, che governa le regioni dove il virus ha colpito maggiormente la popolazione e immagina che in questo dramma pensasse, non a tutelare i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari, che ogni giorno rischiamo la vita, che ogni giorno rischiano di infettare i loro cari…no, non pensasse a tutelare loro, ma i propri dirigenti…quelli che hanno mandato allo sbando chi sta in prima linea…immagina che questa forza politica, pensasse di creare uno scudo penale per queste persone, per non renderle perseguibili in nessun modo…una sorta di intoccabili, di persone sopra ogni tipo di legge…se accadesse ciò, cosa penseresti di questa forza politica? Cosa penseresti di chi invece di salvare gli eroi che stanno in prima linea si preoccupasse di tutelare chi li ha mandati allo sbaraglio? Per fortuna, tutto quello che ho scritto sopra è solo frutto dell’immaginazione, non è mai accaduto…oppure no? Oppure è tutto vero?
Dal sito del Senato della Repubblica:
Proposta di modifica n. 1.1 al DDL n. 1766
A firma di:
Salvini, Romeo, Calderoli, Centinaio, Stefani, Borgonzoni, Candiani, Siri, Arrigoni, Tosato, Faggi, Montani, Saponara, Alessandrini, Augussori, Bagnai, Barbaro, Bergesio, Borghesi, Simone Bossi, Briziarelli, Bruzzone, Campari, Candura, Cantù, Casolati, Corti, De Vecchis, Ferrero, Fregolent, Fusco, Grassi, Iwobi, Lucidi, Lunesu, Marin, Marti, Nisini, Ostellari, Pazzaglini, Emanuele Pellegrini, Pepe, Pergreffi, Pianasso, Pillon, Pirovano, Pietro Pisani, Pittoni, Pizzol, Pucciarelli, Ripamonti, Rivolta, Rufa, Saviane, Sbrana, Urraro, Vallardi, Vescovi, Zuliani
Apportare le seguenti modifiche:
a) Dopo il comma 1, dell’articolo 1, del decreto-legge 17 marzo 2020, n.18 è inserito il seguente:
«1-bis. Le regioni e le province autonome possono incrementare le risorse per le finalità di cui al comma 1 fino al doppio dell’ammontare indicato nella tabella A»;
b) Dopo l’articolo 1 è inserito il seguente:
«Art. 1-bis.
(Responsabilità datori di lavoro operatori sanitari e sociosanitari)
1. Le condotte dei datori di lavoro di operatori sanitari e sociosanitari operanti nell’ambito o a causa dell’emergenza COVID-19, nonché le condotte dei soggetti preposti alla gestione della crisi sanitaria derivante dal contagio non determinano, in caso di danni agli stessi operatori o a terzi, responsabilità personale di ordine penale, civile, contabile e da rivalsa, se giustificate dalla necessità di garantire, sia pure con mezzi e modalità non sempre conformi agli standard di sicurezza, la continuità dell’assistenza sanitaria indifferibile sia in regime ospedaliero che territoriale e domiciliare.
2. Dei danni accertati in relazione alle condotte di cui al comma 1, compresi quelli derivanti dall’insufficienza o inadeguatezza dei dispositivi di protezione individuale, risponde civilmente il solo ente di appartenenza del soggetto operante ferme restando, in caso di dolo, le responsabilità individuali.»
Si avete capito bene: “.. le condotte dei soggetti preposti alla gestione della crisi sanitaria derivante dal contagio non determinano, in caso di danni agli stessi operatori o a terzi, responsabilità personale di ordine penale, civile, contabile e da rivalsa…” eh si, avete capito benissimo…nessuna responsabilità…nessuna…ne penale…ne civile.. ne contabile….gli intoccabili!
Purtroppo in questo caso la realtà, la vergognosa realtà super l’immaginazione.

 

EMAX

By EMAX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *