Nasce tutto da un dipendente Coop (Unicoop Tirreno) trovato positivo al coronavirus: la notizia suscita l’immediata chiusura e la sanificazione dell’unico supermercato nel territorio di Giove.

Vista la situazione, il sindaco giovese Parca invita la cittadinanza ad andare a fare la spesa nei comuni vicini.

Le popolazioni di Amelia e Attigliano, probabilmente non conoscendo la circolare del Ministero dell’Interno del 24 Marzo 2020 sugli esercizi commerciali di prima necessità ubicati in prossimità dei cittadini pur essendo in altri comuni, si allarmano e informano i propri amministratori.

Il sindaco di Amelia lamenta, in un video, l’insufficiente comunicazione ricevuta  dal sindaco di Giove, e si interroga perché Parca scelga per i suoi concittadini alcuni alimentari/supermercati amerini anziché altri.

Il sindaco di Attigliano, comune meno popolato di Amelia, ha più rigidamente emanato un’ordinanza: “È fatto divieto ai residenti del comune di Giove- si legge nel dispositivo – entrare nel territorio del Comune di Attigliano per l’approvvigionamento di generi alimentari anche nel caso in cui il supermercato o l’alimentari sito nel Comune di Giove sia chiuso, sino a revoca dell’ordinanza“.

Si tratta comunque di un contrattempo momentaneo ma che dà l’idea di come siano tesi i rapporti tra le istituzioni in un periodo di emergenza, nonostante l’iniziale sorpresa sia ormai passata da settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *