ARBIDOL vs COVID-19: e il video diventa virale..

Nella giornata di lunedì è diventato virale un video di alcuni italiani che si trovavano nell’aeroporto di Mosca, pronti ad acquistare il farmaco Arbidol. A loro dire, si tratta di rimedio efficace per il Coronavirus, aprendo gli occhi a tutti noi a proposito di una soluzione proveniente dalla Russia. Ora, considerando l’emergenza sanitaria che si è venuta a creare nel nostro Paese, è chiaro che ogni intervento del genere abbia la possibilità di diventare virale. E, di conseguenza, di indurre gli italiani a porsi delle domande.

Arbidol (conosciuto anche come Umifenovir) è un medicinale antivirale, utilizzato per l’infezione influenzale in Russia e in Cina. Il farmaco è candidato per il trattamento di epatite C.

Il farmaco, al momento, risulta non approvato per l’uso nei Paesi occidentali. Non compare tra i farmaci approvati dalla FDA.

La casa produttrice è Pharmstandard, la principale azienda farmaceutica russa impegnata nello sviluppo e nella produzione di medicinali avanzati. L’azienda, come si legge sul sito, “produce medicinali di vari gruppi farmacoterapeutici, compresi quelli per trattamenti di malattie cardiovascolari, diabete mellito, deficit dell’ormone della crescita, malattie gastroenterologiche e infettive, disturbi neurologici, disturbi metabolici, oncologia e una varietà di altre malattie”.

nella foto: ARBIDOL® (Umifenovir) 100-200 mg/cap, 10-20 caps

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *