In caso di febbre non utilizzate ibuprofene cortisone e altri farmaci anfinfiammatori perché potrebbero aggravare l’infezione da covid-19. E’ questo, in sostanza, il tweet con cui il ministro francese della sanità Oliver Véran ha messo in guardia i cittadini francesi, alle prese in queste ore con l’aggravarsi anche nel loro Paese dell’epidemia di Coronavirus.

 

“L’assunzione di farmaci antinfiammatori (ibuprofene, cortisone …) potrebbe essere un fattore di peggioramento dell’infezione. In caso di febbre, assumere paracetamolo. Se sta già assumendo farmaci antinfiammatori o in caso di dubbio, chiedi consiglio al tuo medico ” ha cinguettato il Ministro

⚠️ #COVIDー19 | La prise d’anti-inflammatoires (ibuprofène, cortisone, …) pourrait être un facteur d’aggravation de l’infection. En cas de fièvre, prenez du paracétamol.
Si vous êtes déjà sous anti-inflammatoires ou en cas de doute, demandez conseil à votre médecin.

— Olivier Véran (@olivierveran) March 14, 2020

L’ibuprofene, venduto come generico o con altri vari nomi commerciali come ad esempio Nurofen, era già stato accusato di peggiorare infezioni già esistenti e, per questo, in Francia da metà gennaio è somministrato solo mediante ricetta medica. La vendita self-service nelle farmacie era stata proibita, come pure quella dell’aspirina e del paracetamolo stesso, a seguito delle ricerche che confermavano i gravi danni al fegato se assunto in dosi troppo elevate.

In caso di febbre si consiglia di contattare il proprio medico curante e chiamare i numeri messi a disposizione per seguire il protocollo messo in atto dal ministero della Salute.

 

Fonte: https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/coronavirus-ibuprofene-ministro-sanita-francese/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *