La donna, allʼottavo mese di gravidanza, è stata dimessa un paio di giorni fa dallʼospedale Sacco di Milano

E’ ritornata a casa e sta bene la moglie del “paziente uno”, ossia il 38enne di Codogno che è stato la prima persona risultata contagiata dal coronavirus in Lombardia. La donna, all’ottavo mese di gravidanza, è stata dimessa un paio di giorni fa dall’ospedale Sacco di Milano, dove era stata ricoverata perché contagiata seppur asintomatica. Ora dovrà comunque terminare il periodo di quarantena.

L’ecografia ha mostrato che anche la bimba che porta in grembo sta bene. Intanto il marito, ricoverato al Policlinico San Matteo di Pavia, è intubato e stabile e viene curato con un cocktail di farmaci sperimentali.
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *