Siamo a un passo da uno scontro diplomatico tra Italia e Cina, dopo il blocco dei voli diretti tra i due Paesi, imposto dal Ministro Speranza per arginare l’epidemia di coronavirus.

«L’Italia sia razionale e segua la scienza», ci dice la Cina, avviando uno scontro diplomatico. Quella stessa Cina che ha celato in maniera omertosa l’epidemia di coronavirus, che ha organizzato banchetti per battere record del Guinness dei primati poco prima di mettere in quarantena decine di milioni di cinesi, che ha arrestato, minacciato e intimidito il medico che per primo si era accorto che qualcosa non andava e che, se ascoltato, avrebbe potuto forse cambiare il corso di questa epidemia.

No, cari amici. La Cina non può chiederci di «seguire la scienza» anche perché la seguiamo già. La malattia è grave, contagiosissima e c’è un periodo d’incubazione durante il quale gli infettati, in perfetta salute, potrebbero viaggiare e ammalarsi qui, diffondendo la malattia. Noi dobbiamo aiutare la Cina, darle tutto il supporto possibile, perché siamo tutti sulla stessa barca (il virus non fa distinzioni e ci rammenta quanto sia stupido essere razzisti: non ci sono le razze umane!), ma fino a quando la situazione in Cina non sarà sotto controllo (ed è ben lontano dall’essere sotto controllo), l’unico modo che abbiamo di difenderci è non andare in Cina e mettere in quarantena chi dalla Cina rientra in Italia.

Voli diretti con la Cina sospesi

Il ministro Roberto Speranza ha chiuso i voli diretti con la Cina. Non è una misura definitiva, perché purtroppo tante altre nazioni li stanno tenendo aperti e i passeggeri possono arrivare in Italia facendo scalo altrove. Ma quei voli, decine di voli, porterebbero ogni settimana 12.000 persone dalla Cina all’Italia. Non è un rischio che possiamo permetterci di correre. La Cina è un Paese amico che dobbiamo aiutare. Ma quando un amico dei nostri figli ha l’influenza, preferiamo che rimanga a casa senza contagiare gli altri. Così dobbiamo fare con la Cina. Tutto l’aiuto del mondo, ma una rigorosa quarantena. Da sani potremo aiutarli molto meglio.

di Roberto Burioni

Fonte: https://www.medicalfacts.it/2020/02/10/coronavirus-blocco-voli-cina-italia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *