Al Rocchi la Viterbese ospita il Teramo allenato da Bruno Tedino, nel sesto turno del girone di ritorno, con l’imperativo categorico di cancellare il poker subito nell’ultima trasferta a Catanzaro.

Mister Calabro (che per l’occasione potrà contare su rientri importanti come quelli di Besea e Baschirotto nell’undici iniziale mentre Bianchi non partirà dall’inizio) in settimana ha preparato al meglio questa sfida tra due formazioni che possono legittimamente ambire ad un posto nella lotta per i Play-off.

A sorpresa Bensaja affianca Tounkara in attacco mentre per Bunino solo panchina.

Prima dell’inizio della gara osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Luciano Gaucci, il presidentissimo che all’inizio degli anni 2000 provò a far grande la Viterbese.

Mister Calabro sceglie il 3-5-2 e i leoni partono subito in quarta.

Dopo due minuti i locali protestano su una conclusione di Errico per una presunta respinta di mano.

Passano sei minuti e arriva la rete grazie a Molinaro che approfitta di un’uscita a vuoto di Tomei per realizzare entrando direttamente in porta con il pallone, sfruttando al meglio un passaggio del solito Errico.

Nel primo tempo continua il monologo dei locali che in più di una  circostanza sfiorano il raddoppio prima con un contropiede gestito non al meglio da Bensaja e poi alla mezzora con l’iniziativa del solito Errico non sfruttata al meglio da De Giorgi con un colpo di testa davanti al portiere.

Passa un minuto ed e’ Tounkara a sfiorare la rete con un insidioso diagonale che fa la barba al palo.

Per quanto riguarda il Teramo da segnalare una pericolosa prolungata azione  di Mungo respinta  a fatica dalla difesa locale.

Ultimi cinque minuti di prima frazione con gli ospiti che provano a prendere l’iniziativa senza impensierire più di tanto la porta difesa da Pini.

Nel secondo tempo iniziano all’attacco gli ospiti che si fanno pericolosi con una punizione di Bombagi deviata in angolo da Pini.

Calabro al minuto sei effettua il doppio cambio con l’inserimento di Antezza e Sibilia che prendono il posto di Besea e Simonelli.

Si arriva al minuto venti e una magistrale azione di contropiede orchestrata da Tounkara viene conclusa ancora da Molinaro con un’impeccabile diagonale.

Ancora Molinaro vicino alla rete con una conclusione che si stampa sul palo.

Provano a reagire gli ospiti che collezionano una serie infinita di corner (ben undici) e un palo con il nuovo entrato Minelli.

Autentica ovazione per Molinaro che a due minuti dalla fine viene sostituito da Bunino.

Con questo successo la Viterbese si porta a due punti dagli abruzzesi potendo sperare ancora in un piazzamento play-off.

E domani sera fari puntati sul posticipo in programma al “Granillo” tra la capolista Reggina e la Ternana attualmente al terzo posto.

di Anna Lanzi

 

 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

VITERBESE  Pini, De Giorgi, Negro, Baschirotto, Simonelli, Bensaja, Markic , Errico; Molinaro, Besea, Tounkara All Calabro

TERAMO ( 4-3-1-2) Cancellotti; Cristini, Soprano, Tentardini; Santoro, Arrigoni, Mungo; Costa Ferreira; Magnaghi, Bombagi All Tedino

ARBITRO Pascarella di Nocera

Gara iniziata

9’ VITERBESE IN VANTAGGIO Errico lancia Molinaro che si invola verso la porta difesa da Tomei. L’estremo difensore calcola male i tempi e la palla lo scavalca, a Molinaro non resta che spingere la sfera dentro la porta

32’ OCCASIONE VITERBESE : Tounkara riceve la sfera spalle alla porta, si gira e calcia a giro con la palla che termina di pochissimo fuori dal secondo palo.

 

 

Termina 1-0 il primo tempo

Iniziata la ripresa: Tedino sostituisce Arrigoni con Ilari

7′ Sibilla e Antezza per Simonelli e Basea

21′ RADDOPPIO DELLA VITERBESE Molinaro firma la sua doppietta personale con una conclusione da posizione defilata che supera Tomei

27. Viterbese pericolosa. Molinaro tutto solo cerca il tris personale ma la palla scheggia il legno

40′ PALO TERAMO – Gran conclusione di Minelli, il legno dice no al neo entrato

Finisce 2-0 dopo 5′ di recupero

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *