Un violento terremoto ha colpito le Isole CaymanIl sisma di magnitudo 7.8 è stato avvertito anche nelle isole limitrofe come Cuba e Giamaica. Al momento, non è noto se ci siano feriti o morti dopo il forte movimento, accaduto pochi minuti fa. Allerta tsunami.

Come riporta l’Ingv la scossa è stata registrata alle 20,10 ora italiana, le 14,10 ora locale, ad una profondità di 10 km. Un’allerta tsunami è stata diramata nei Caraibi. Lo indica l’agenzia geologica statunitense Usa. 

 

La scossa di terremoto di magnitudo 7,7 è stata registrata al largo della Giamaica, a 117 chilometri a nordovest dalla città costiera di Lucea. Lo ha reso noto l’Usgs, che ha diramato un allarme tsunami per la Giamaica, ma anche per Cuba e le Isole Cayman. L’epicentro è stato registrato a una profondità di 10 chilometri.
 Le prime immagini arrivano attraverso gli utenti Twitter. In particolare dalla Giamaica e dalle isole Cayman. Al momento non si hanno notizie di danni a cose o persone, ma l’allerta è alta soprattutto per il rischio tsunami. 

Secondo un primo bollettino dello Tsunami Alert Center l’arrivo delle prime onde sarebbe stimato alle 21:34 a Cozumel, nel centro del Messico. 
 

Il potente terremoto di magnitudo 7,7 che ha scosso martedì i Caraibi, tra Cuba e Giamaica, è stato avvertito nella capitale cubana L’Avana, dove diversi edifici sono stati evacuati, così come in diverse province dell’isola. Lo riportano i media cubani. «Il terremoto – riferiscono i media locali – è stato percepito in molte province, come Guantanamo, Santiago de Cuba, Holguin, Las Tunas, Cienfuegos, L’Avana, Pinar del Rio e il comune di Isla de la Juventud». Secondo il portale di informazione ufficiale Cubadebate, non si segnala alcun danno immediato.

Notizia in aggiornamento

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *