Attila, il cagnolino di un chilo e mezzo, era appena stato regalato alla bimba che vive in quellʼappartamento nella Bergamasca

Ladri, sì, ma davvero spietati, incapaci di fermarsi nemmeno di fronte a un cagnolino di un chilo e mezzo. E’ quanto accaduto venerdì 3 gennaio, a Torre Boldone, paese in provincia di Bergamo, dove dei malviventi si sono introdotti in un’abitazione in via Ostani approfittando dell’assenza dei proprietari di casa. Abitazione messa a soqquadro in cerca di oggetti preziosi. Purtroppo, però, i ladri si sono spinti oltre: probabilmente disturbati dal cane della famiglia, un piccolo chihuahua di neanche due chili, non hanno esitato a ucciderlo affogandolo nel water dell’abitazione.

Quando i proprietari di casa sono tornati nell’appartamento hanno trovato il loro cane, Attila, a testa in giù nel gabinetto, ormai senza vita. Una scena straziante che naturalmente ha fatto passare in secondo piano la casa saccheggiata e la perdita di oggetti preziosi e di 3mila euro in contanti.

Il cagnolino era da poco entrato nella vita della famiglia: i genitori, infatti, lo avevano regalato alla figlia a Natale. Sulla brutta vicenda adesso indagano i carabinieri di Seriate, a cui si sono rivolti – sporgendo denuncia – i proprietari di casa, ancora sconvolti per l’accaduto.

 

Fonte: https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/il-chihuahua-abbaia-durante-il-furto-i-ladri-lo-uccidono-affogandolo-nel-water_13051697-202002a.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *