Una donna cinese fermata all’aeroporto Marco Polo prima d’imbarcarsi per Hong Kong. Il denaro è stato sequestrato. Scoperta dai cani fiuta soldi

VENEZIA. I funzionari dell’Ufficio delle Dogane dell’aeroporto “Marco Polo” di Tessera, in collaborazione con la Guardia di Finanza, hanno scoperto e sequestrato 790.000 euro nascosti all’interno dei bagagli di una passeggera di nazionalità cinese, che stavano per essere imbarcati illecitamente su un volo per Hong Kong.
   Il denaro  è stato sottoposto a sequestro preventivo per l’ipotesi di violazione del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia, e per la violazione della normativa valutaria.
   La donna è stata segnalata alla Procura della Repubblica di Venezia, al fine di accertare l’origine del denaro.
Fonte: https://nuovavenezia.gelocal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *