Tragedia in sala parto all’ospedale di Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo. Una donna di 36 anni, originaria del Burkina Faso e residente a Torre Boldone, è morta dopo aver dato alla luce una bambina senza vita. Lascia il marito e due figlie di 7 e 11 anni. La Regione annuncia che sarà attivata una commissione di verifica sull’accaduto.

Tragedia in sala parto all’ospedale di Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo. Una donna di 36 anni è morta dopo aver dato alla luce una bambina senza vita. La mamma deceduta, originaria del Burkina Faso e residente a Torre Boldone, aveva altre due figlie di 7 e 11 anni. La terza bambina avrebbe dovuto portare nuova gioia nella famiglia, ma qualcosa è andato storto e la piccola è morta durante il parto. Le condizioni delle 36enne in seguito sono peggiorate, forse per una emorragia, ed è stata trasportata al Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove è spirata oggi, mercoledì 18 settembre.

La notizia è confermata dall’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, che ha espresso “cordoglio e vicinanza” alla famiglia della donna e ha comunicato “di aver già
chiesto all’Ats di Bergamo di attivare una commissione di verifica, che sarà affiancata da specialisti del ‘Percorso nascite’ della direzione generale Welfare, per far luce su quanto accaduto”.

 

Fonte: https://milano.fanpage.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *