COME SI COMPORTA IN AMORE L’UOMO DELLA VERGINE

La Vergine è dotata di un terrestre senso dell’ordine e delle regole, perché è un segno razionale e logico. Ciò che è irrazionale ha il potere di sconvolgere l’equilibrio mentale della Vergine che cerca di mantenere tutto sotto controllo.

 

 Per questo motivo, l’amore, che è un sentimento irrazionale, rischia di creare spesso problemi ed enormi grattacapi agli appartenenti a questo segno, tale da renderli cavillosi e pignoli fino all’esagerazione. Soltanto chi ha provato a vivere con loro, conosce a fondo questo aspetto del carattere non propriamente simpatico!

 

E’ come se volessero impossessarsi di come funzioni esattamente la “macchina dei sentimenti”: impresa titanica, dal momento che in un rapporto di coppia non sono da soli! In più, per carattere, sono piuttosto timidi e impacciati e difficilmente riescono lasciarsi andare con naturalezza.

 

 Le persone di questo segno prima di impegnarsi osservano, poi valutano e infine soppesano: dopo aver eseguito una specie di test, si lasceranno andare con molta prudenza.

 

 Spesso, a furia di reprimere le loro sensazioni e condurre una vita affettiva fatta di colpi di freno, sono quelli che tutto ad un tratto rischiano di “scoppiare”, passando in totale contraddizione con gli atteggiamenti avuti fino al quel momento.

 

Se trovano una persona che riesce a capire i loro continui conflitti interni senza farli loro pesare, sono individui gentili e affettuosi, quanto meno nell’intimità! Infatti sono molto riservati e difficilmente dimostrano effusioni di affetto in pubblico: l’amore per loro è un settore privato di cui difficilmente parlano… sebbene ne abbiano un gran bisogno!

 

Com’è la Vergine nei rapporti di coppia

L’astrologia ci dimostra continuamente che sotto questo segno si trova la maggior parte di… single!

 

La scelta della solitudine affettiva non pesa eccessivamente a questo segno zodiacale: infatti la sua non è una rinuncia che comporta sofferenza, bensì una conclusione razionale cui arriva la sua mente quando non trova una soluzione accettabile per i problemi affettivi.

 

Piuttosto che adattarsi a situazioni di compromesso, preferisce decisamente restare nella sua condizione di celibato o nubilato!

 

Con il dominio di Mercurio e Urano nel segno, diviene elemento indispensabile per la Vergine instaurare col partner una buona intesa intellettuale. Per questo, il rapporto che gli piace creare con l’altro sesso, è di tipo amichevole.

 

La Vergine considera la coppia come il luogo dove ci si può aiutare e capire reciprocamente, innanzitutto sotto il profilo della soddisfazione mentale, prima ancora che sul piano fisico.

 

 Considera la sincerità e la fedeltà come i pilastri necessari alla realizzazione del rapporto: come una formica all’opera, si costruisce una solidità affettiva con il partner che ben resiste ai cambiamenti e agli imprevisti del tempo che passa!

 

                  La Vergine e la gelosia

La Vergine è un segno cerebrale e pertanto immune da questo sentimento.

 

Diciamo, però, che le persone del segno si dissociano dalla gelosia non solo per rigor di logica ma soprattutto per l’impossibilità emotiva a gestire un sentimento così estremo.

 

 La capacità di autocontrollo è un comportamento tipico della Vergine che le permette di gestire con razionalità i possibili tradimenti del partner.

 

 Inoltre, denota poca intelligenza chi, ai suoi occhi, si lascia andare a sentimenti irrazionali come quello in questione. Restano comunque rari i casi di tradimento verso i nativi del segno: la cosa non è dovuta tanto al loro comportamento affettivo, quanto invece alle precauzioni prese in precedenza per accertarsi se il partner sarebbe stato degno della sua fiducia!

 

Chiaro che non è sempre facile prevedere che sia un potenziale fedifrago: ma è certo che i nativi del segno, semmai scoprissero che il partner li inganna, deciderebbero di troncare subito senza farne una tragedia!… e senza dargli troppe spiegazioni!

 In conclusione non è un tipo facile da gestire

Buon compleanno Vergine

Rosanna De Marchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *