Era appena uscito da scuola quando è stato colto da un malore improvviso e si è accasciato davanti agli occhi della madre e dei compagni. Un bambino di sei anni è stato soccorso in condizioni disperate a Roncadelle, in provincia di Brescia.

L’episodio si è verificato intorno alle 12.30 di questa mattina. Il piccolo è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Era appena uscito da scuola quando ha accusato un malore improvviso e si è accasciato sotto gli occhi della madre e dei compagni di classe. Un bambino di sei anni si trova in condizioni disperate all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove è arrivato in arresto cardiaco e lotta tra la vita e la morte.

Il bambino si è sentito male davanti all’istituto Gianni Rodari di Roncadelle, in provincia di Brescia. È successo poco prima delle 12.30 di oggi, lunedì 16 settembre, in via Roma all’altezza del civico 64, insieme alla mamma e ad altri bambini. Il piccolo si è sentito male e si è accasciato a terra. Le persone presenti hanno subito allertato i soccorsi. La chiamata al 118 ha messo in moto l’intervento che ha coinvolto tre ambulanze e un mezzo dell’elisoccorso di Bergamo. Le condizioni del bambino sono apparse subito molto gravi e per questo è stato trasportato in eliambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Le condizioni del piccolo sembrano molto serie
Non è ancora chiaro quale sia la causa che ha provocato il malore improvviso. Secondo una prima ipotesi il bimbo sarebbe stato vittima di un improvviso arresto cardiocircolatorio. Sono stati allertati i carabinieri di Brescia, che indagano per ricostruire la dinamica dell’accaduto. Il bambino di sei anni, dopo essere stato rianimato dai soccorritori sul posto, è stato trasportato d’urgenza in ospedale in codice rosso. Al momento della corsa in elicottero il cuore del bambino non aveva ancora ripreso a battere.

 

Fonte: https://milano.fanpage.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *