Nella terza giornata del girone C del campionato di Lega Pro sfuma il sogno della Viterbese di rimanere imbattuta e viene superata dal Picerno che si rivela una matricola terribile.

Pronti via e sono gli ospiti dopo cinque minuti a rendersi pericolosi con un calcio di punizione di Kosovan che fa la barba al palo mentre per vedere il primo pericolo dei locali bisogna attendere il ventesimo con il solito Tounkara, splendidamente servito da Errico anche oggi il migliore in campo, che impegna il portiere.

A questo punto sale decisamente in cattedra il Picerno che in soli sei minuti dal ventiseiesimo, prima con un diagonale di Caidi poi con un colpo di testa di Santaniello, (con qualche responsabilita’ di Markic), sferra un micidiale doppio colpo che permette a gli ospiti di chiudere la prima frazione con un doppio vantaggio.

Mister Lopez all’inizio del secondo tempo rivoluziona completamente la formazione con l’inserimento di Pacilli, Molinaro e Besa e i leoni sembrano poter riaprire la gara.

La rete dell’illusione la realizza il solito Tounkara (giunto alla quarta realizzazione) bravo in mischia ad anticipare la difesa ospite sfruttando un assist del solito Errico.

A questo punto la Viterbese tenta il tutto per tutto ma l’espulsione per un doppio giallo di Baschirotto rimediata a venti minuti dalla fine complica i piani dei locali costretti a subire pericolosi contropiedi degli ospiti e in uno di questi e’ il solito  Errico a salvare una rete che sembrava gia’ fatta.

Inutile il forcing finale della Viterbese che proprio nei minuti di recupero spreca con Molinaro di testa un ottimo suggerimento di Atanasov che meritava migliore sorte.

Da registrare infine qualche nervosismo di troppo tra i locali tra Atanasov e De Giorgi nei minuti finali con qualche parola di troppo.

Dopo le prime tre giornate di campionato rimane in testa da sola la Ternana reduce dal colpo esterno sul campo del Rende mentre il Catania, prossimo avversario della Viterbese, fa registrare la prima sconfitta sul campo del Potenza.

di Anna Lanzi

Tabellino

VITERBESE-PICERNO 1-2

Reti di: 26ºpt Caidi (PI), 32ºpt Santaniello (PI), 13ºst Tounkara (VT)

VITERBESE (3-4-1-2): Vitali; Atanasov, Markić, Baschirotto; De Giorgi, De Falco (1ºst Besea), Antezza, Errico; Bezziccheri (1ºst Pacilli); Tounkara, Volpe (1ºst Molinaro)

A disposizione: Biggeri, Maraolo, Milillo, Corinti, Svidercoschi, Zanoli, Urso, Ricci, Bianchi Allenatore: Giovanni Lopez

PICERNO (3-5-2): Pane; Fontana, Caidi, Bertolo; Kosovan, Calamai (20ºst Melli) Pitarresi, Vrdoljak, Guerra (42ºst Fiumara); Santaniello, Sparacello (20ºst Calabrese)

A disposizione: Cavagnaro, Soldati, Vacca, Esposito, Ruggieri, Donnarumma, Nappello, Sambou, Montagno

Allenatore: Domenico Giacomarro

ARBITRO: Emanuele Frascati di attende

1º ASSISTENTE: Costin Del Santo Spataru di Siena

2º ASSISTENTE: Marco Toce di Firenze

Ammonizioni: 24ºpt e 25ºst Baschirotto (VT), 44ºpt Atanasov (VT), 29ºst Calabrese (PI), 31ºst Vrdoljak (PI), 45ºst Tounkara (VT), 46ºst Antezza (VT)

Espulsioni: 25ºst Baschirotto (VT)

Note: giornata variabile e mite; campo non in perfette condizioni; angoli 6-1 per la Viterbese; spettatori 1300 circa più una 50ina da Picerno nel settore ospiti.

 

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

 

Il Picerno parte forte e si porta subito in attacco, ma la difesa gialloblù fa buona guardia ed allontana la minaccia.
Al 5° punizione dalla distanza per il Picerno. Della battuta si incarica Kosovan, il suo tiro insidioso esce di poco dal palo sinistro della porta, difesa dal portiere Vitali della Viterbese.
All’11° cross dalla trequarti di Baschirotto per cercare di servire Tounkara che viene anticipato in presa aerea dal portiere del Picerno (Pane) che abbranca in presa il pallone e lo fa suo.
Al 19° Viterbese pericolosa con un tiro di Tounkara che, servito da un cross di Errico, conclude in porta, ma il portiere Pane del Picerno devia in corner. Il seguente calcio d’angolo per la Viterbese si tramuta in un pallone scodellato in area Lucana, la difesa ospite libera ed allontana la minaccia.
Al 24° viene ammonito Baschirotto della Viterbese in maniera molto discutibile. E viene concessa una punizione sulla trequarti destra a favore degli ospiti.
Al 26° il Picerno passa in vantaggio sugli sviluppi di una punizione. Pallone scodellato in area gialloblù, lo raccoglie Caidi che con un preciso tiro all’incrocio dei pali mette in rete alle spalle del portiere Vitali.
Al 28° Viterbese pericolosa con Tounkara che viene servito da un delizioso cross in area di Errico, che però colpisce male il pallone e conclude a lato.
Al 29° corner per i Gialloblù. Pallone messo in mezzo all’area e il portiere Pane abbranca il pallone facendolo suo.
Al 30° Il Picerno raddoppia con Santaniello che servito in area con un gran tiro mette il pallone all’angolo sinistro della porta difesa dal portiere Vitali che nulla può sulla precisa conclusione dell’attaccante Lucano.
La Viterbese accusa il colpo ed è in bambola.
Al 37° tiro di Bezzicheri dalla distanza, deviato da un difensore in corner. Il susseguente calcio d’angolo per la Viterbese non ha esito e la difesa del Picerno allontana il pallone.
Al 41° corner per la Viterbese, dalla bandierina si incarica di battere il calcio d’angolo il solito De Falco che pennella un cross in area Lucana. I difensori del Picerno respingono il pallone che finisce sui piedi di Bezzicheri, il quale conclude malamente a lato.
Al 44° vengono ammoniti Atanasov della Viterbese e Sparacello del Picerno per reciproche scorrettezze.
La prima frazione di gioco termina con il Picerno in vantaggio per 2-0 e con una Viterbese irriconoscibile.

 

CRONACA DEL SECONDO TEMPO

La Viterbese provvede a tre cambi: Entrano in campo Besea, Pacilli e Molinaro al posto di De Falco, Bezzicheri e Volpe.
L’arbitro fischia sempre contro la Viterbese invertendo spesso le punizioni a favore degli ospiti e scatenando le ire dei tifosi della Viterbese in tribuna.
Al 3° bello scambio tra Pacilli e Tounkara che non riesce a raggiungere il pallone lasciandolo sfilare sul fondo.
Al 5° rovesciata al volo di Pacilli che esce fuori di poco, deviata da un difensore ospite in corner. Il susseguente calcio d’angolo per i gailloblù è pallone spiovente con colpo di testa di Tounkara. La palla finisce di poco fuori.
Al 14° la Viterbese accorcia le distanze con TounKara che servito da Errico dalla fascia sinsitra mette in rete.
Al 18° passaggio filtrante di Atanasov per Tounkara che non aggancia il pallone.
La Viterbese appare trasformata ed attacca a pieno organico.
Al 20° corner per la Viterbese, la palla messa in area del Picerno affollata, ma con la difesa libera.
Al 22° cambio nel Picerno: entra Melli al posto di Calamai
Al 24° viene annullata una rete per fuorigioco degli attaccanti del Picerno.
Al 28° viene ammonito per la seconda volta Baschirotto della Viterbese finendo espulso, la Viterbese resta in 10 uomini.
Al 30° punizione dal limite per il Picerno. la conclusione su punizione viene deviata in corner dalla barriera della Viterbese.
Al 32° viene ammonito Calabrese del Picerno per simulazione.
Al 33° Picerno vicino al 3-1. Salvataggio sulla linea di porta di Errico migliore in campo per la Viterbese.
Al 34° viene ammonito Vrdolik del Picerno per una trattenuta su De Giorgi.
Al 35° punizione per la Viterbese. Pallone messo in mezzo all’area, esce il portiere Pane che respinge di pugno in tuffo ed allontana il pallone.
Al 38° Picerno pericoloso con un colpo di testa che finisce alto sopra la traversa di Calamai.
Al 41° corner per il Picerno il pallone attraversa tutto lo specchio della porta gialloblù per poi essere allontanato dalla difesa di casa.
Al 42° cambio nel Picerno: esce Guerra ed entra Fiumara.
Al 44° la Viterbese fallisce una buona occasione con Pacilli che manda fuori.
Al 45° tiro di Molinaro che esce fuori di poco dal palo sinistro.
Al 47° Viene ammonito Antezza della Viterbese per proteste.
L’arbitro dopo tre minuti di recupero fischia la fine decretando la vittoria del Picerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *