La tragedia in Alabama. Cinque le vittime. Ancora ignote le motivazioni del gesto del ragazzo

Ha sterminato tutta la sua famiglia, poi ha chiamato la polizia e ha confessato. L’ennesima tragedia delle armi è avvenuta la scorsa notte in un’abitazione di Elkmont, nella contea di Limestone, nel nord dell’Alabama. Autore del folle gesto un 14enne che, con la pistola che aveva in casa, ha fatto fuoco contro tutti e cinque i componenti della sua famiglia.

Le vittime sono il padre, la matrigna e i fratelli. Tre di loro sono morti sul colpo, mentre gli altri due sono stati trasportati in elicottero in ospedale in condizioni critiche. Qualche ora dopo, è arrivata la notizia del loro decesso.

Sulle motivazioni del gesto autorità e investigatori ancora tacciono. Mentre l’intera comunità della Limestone County, a 45 minuti di macchina dalla città di Huntsville, è sconvolta, a cominciare dalla Elkmont High School frequentata dall’insospettabile ragazzino trasformatosi in uno spietato killer.

 

Fonte: https://www.repubblica.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *