Auto impantanate, alberi colpiti da fulmini o sradicati da vento e pioggia.

Il maltempo che oggi pomeriggio si è abbattuto sul Lazio colpendo con violenza Roma, non ha risparmiato i Castelli. Un uomo è rimasto in panne mentre era alla guida della sua auto ad Ariccia. La via Selvotta che stava percorrendo si è improvvisamente trasformata in un lago e, quando l’acqua ha spento il motore continuando a salire di livello, ha chiesto aiuto ai vigili del fuoco di Velletri che lo hanno soccorso. 

Da Ariccia, i pompieri sono dovuti accorrere a Genzano dove in via Ville di Nemi, un fulmine ha centrato in pieno un enorme Cedro del libano rendendolo instabile. In attesa dell’ausilio di un’autoscala, i vigili del fuoco non hanno potuto far altro che chiudere la strada. Stesso provvedimento a Velletri in via Capanna Murata dove un grosso albero è stato sradicato dal vento e si è abbattuto sul manto stradale. 
  

Ad Albano la violenza dell’acqua che ha portato via interi pezzi di strada. Via Uccelli è stata invasa da sassi e detriti. Nei pressi dell’ospedale Spolverini si è aperta una voragine.
 

Fonte: https://www.ilmessaggero.it/roma/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *