I flash erano tutti per lei, bellissima e fiera sui tacchi vertiginosi delle sue protesi glamour

L’atleta paralimpica e conduttrice televisiva,Giusy Versace ha incantato il red carpet della Mostra del Cinema di Venezia(segui il nostro speciale), con un abito nero a stelle dorate, disegnate anche sulle protesi degli arti inferiori.

La 42enne calabrese, che nel 2005 a 28 anni perse le gambe in un incidente automobilistico, è arrivata al Lido accompagnata da Jo Squillo Francesca Carollo per presentare il docufilm “Donne in prigione si raccontano”. Un viaggio speciale nella sezione femminile del Carcere di San Vittore di Milano, che le tre amiche hanno realizzato per documentare la vita delle detenute, aiutandole a provare un senso di libertà attraverso la macchina da presa.
E Giusy Versace sa bene cosa significhi ricominciare una seconda vita, più complicata forse ma spinta dal motore del riscatto e della voglia di farcela anche nelle difficoltà della disabilità. È per questo che Venezia sarà per lei l’occasione giusta per parlare anche del suo “WonderGiusy”, il libro illustrato dove, in versione supereroina dalle gambe intercambiabili, insegna ai bambini a credere nel coraggio, “perché il superpotere è voce del verbo superare ogni limite”

 

Fonte: https://d.repubblica.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *