Colpo grosso all’aeroporto di Garulhos a San Paolo.

Un commando formato da 8 banditi armati di fucili automatici, divisi in due gruppi, è entrato all’interno dello scalo a bordo di due gipponi della polizia militare.
Vestiti da agenti, i rapinatori hanno bloccato e minacciato gli operai che stavano effettuando il trasbordo e si sono fatti consegnare il carico di 752 chili di oro destinato in Svizzera e negli Usa.
La rapina è stata spettacolare, degna di un film di Hollywood. Il gruppo ha agito con tecnica militare. Veri professionisti. Si sono fatti aiutare dal personale presente e hanno dovuto servirsi di un muletto per sollevare parte del carico che era troppo pesante. L’incursione è durata in tutto 2 minuti e 30 secondi, così come si vede dai nastri delle telecamere di sorveglianza dello scalo più trafficato del Brasile.
Il bottino ha un valore di 30 milioni di dollari. Per mettere a segno il colpo, i banditi hanno tenuto in ostaggio due addetti alla sicurezza della Brinks, responsabile del trasporto, e la famiglia di un terzo. Sono stati tutti liberati una volta che il commando ha preso il largo.
Fonte: repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *