Il caldo può essere un nemico pericoloso per Fido

D’estate il caldo può essere un nemico acerrimo del tuo cane. Quando la temperatura si alza, alcuni dei nostri amici a quattro zampe reagiscono davvero male, diventando abulici, più pigri del solito e, nei casi più gravi, accusando problemi di respirazione o un colpo di calore, i cui sintomi sono respirazione accelerata, vomito, mucose arrossate e in casi estremi convulsioni e collasso. I cani che soffrono di più il caldo sono solitamente quello i appartenenti alle razze brachicefale, ovvero con il muso corto e la testa larga, come bulldog, carlini o boxer, ad esempio e poi i cuccioli e i cani anziani, oltre a quelli con specifici problemi di salute (soprattutto cardiaca)

 Per questo vediamo  cosa possiamo fare se il nostro cane ha un colpo di calore prima di correre dal veterinario, sì perchè l’intervento tempestivo di quest’ultimo è fondamentale per salvare la vita del nostro cane.

Prima di tutto è necessario abbassare la temperatura corporea raffreddando l’animale, questo però deve avvenire in maniera graduale per evitare un eventuale shock termico. Come possiamo fare:

– Mettiamo il cane all’ombra o in una zona ventilata;
– Raffreddiamo i punti di passaggio dei grossi vasi, quindi a livello del collo, delle ascelle dell’inguine e zampe;
– Utilizziamo liquidi che evaporano velocemente come ad esempio l’acool;
– E’ possibile coprirlo con degli asciugamani bagnati senza lasciarli per troppo tempo;
– Monitorate costantemente la temperatura rettale del cane;
– Non utilizziamo il ghiaccio per raffreddare l’animale, questo infatti abbasserebbe troppo velocemente la temperatura corporea ed inoltre potrebbe dare vasocostrizione a livello cutaneo peggiorando la sintomatologia.
– Utilizziamo un ventaglio o qualsiasi altra cosa da sventolare sull’animale.
Le tecniche di raffreddamento andrebbero interrotte nel momento in cui la temperatura rettale del cane torna sotto i 39,5°C. E’ molto importante durante questi trattamenti contattare una clinica veterinaria aperta 24 ore su 24 per un supporto su eventuali operazioni da compiere sull’animale prima di portarlo dal veterinario.

Per evitare il colpo di calore, assicuratevi che Fido beva molta acqua durante il gioco, non forzatelo a mangiare, tenetelo al riparo dal sole e, naturalmente, cercate di uscire solo negli orari più freschi della giornata. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *