L’ufficiale giudiziario ha sospeso la procedura

Monza, 14 giugno 2019 – Morgan è ancora nella sua casa. Dopo una mattina travagliata sotto il sole, con il musicista barricato nella sua abitazione di Monza, si è arrivati a una soluzione, almeno momentanea. Morgan ha accusato un malore, il medico prontamente chiamato a visitarlo lo ha certificato e l’ufficiale giudiziario ha rinviato lo sfratto di qualche giorno.

Soddisfatto Marco Castoldi in arte Morgan, che a quel punto ha ricevuto i giornalisti nel salotto della sua elegante abitazione: “Sono finito in un meccanismo perverso, avevo contratto un debito con lo Stato e mi hanno pignorato e svenduto la casa a un terzo del suo valore”.Quanto? “Poco più di duecentomila euro, quando avevo comprato la mia casa a quasi settecentomila euro. La mia è una battaglia per tanta povera gente espropriata da una proprietà che viene venduta sottocosto in aste che sono spesso gestite in modo maldestro. Datemi qualche mese e mi ricompro la mia casa” il suo appello ai magistrati.

Morgan, amici e fan davanti alla casa di Monza all’arrivo degli ufficiali giudiziari

Una decina i fan, provenienti dal Nord Italia, che avevano risposto all’appello. Fra gli amici e sostenitori, anche Andy, ex compagno nei Bluvertigo, e la sua ex compagna Jessica Mazzoli, che ha portato anche la figlialotta di sei anni avuta da Morgan a trovare il papà.

Fra le ragioni che hanno portato alla vendita della sua casa, il fatto che proprio per i debiti Morgan da anni non pagava gli alimenti alle sue due figlie. E l’attrice Asia Argento, sua storica compagna e madre della prima figlia Anna Lou, aveva fatto partire il procedimento contro Morgan.

Fonte: www.ilgiorno.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *