Legittima difesa, vignetta choc di Vauro: Salvini trafitto da un proiettile

La legge sulla legittima difesa approvata alla Camera. Vauro dedica a Salvini una vignetta. E il ministro: “Querela in arrivo?”

Ancora Vauro Senesi. Ancora una vignetta. Ancora Matteo Salvini. Stavolta il tema dell’ultimo disegno del vignettista è la riforma della legittima difesa, approvata ieri alla Camera a larga maggioranza e in attesa dell’ultima lettura in Senato prima di diventare legge dello Stato.

Nella sua vignetta, Vauro ha rappresentato il ministro dell’Interno (con cellulare in mano e giacca della polizia) mentre si fa un “selfie fatale”. Il leghista, nell’idea del vignettista, scambia la fotocamera del cellulare con una pistola e si spara un colpo in testa. Nell’immagine si vede il proiettile forare la fronte del titolare del Viminale. Sotto la scritta: “Quando scambiò la pistola per il telefonino”.

La vignetta è stata pubblicata anche da Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook con un commento chiaro e diretto: “E poi è Salvini che ‘semina odio’… – scrive il ministro dell’Interno – Querela per il signor Vauro, che dite? E, alla faccia dei sinistri, buona giornata Amici”.

Duri i commenti dei follower del ministro: “Ho segnalato a Facebook questa vignetta violenta… – scrive Tiziana – Non è che possa permettersi tutto con la scusa della satira…Questo personaggio amico dei terroristi…”. Per un altro utente invece “Vauro ha più cattiveria di chi brucia fantocci e fa scritte infamanti! Si nasconde vigliaccamente dietro la sua matita, ma la sua non è satira, è un odio accecante che si manifesta ogni volta che parla o disegna!”.

Non è la prima volta che Vauro senesi mette il leader della Lega nel mirino. Sono molte le vignette dedicate al titolare del Viminale.

 

Sorgente: http://www.ilgiornale.it/news/politica/legittima-difesa-vignetta-choc-vauro-salvini-trafitto-1658152.html

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *