Quel “trucco” di Fazio per restare in Rai altri due anni

Secondo quanto rivelato dal Fatto Quotidiano nei giorni scorsi, infatti, Fazio ha un accordo che lo lega alla Rai per 32 puntate annuali di “Che tempo che fa” e 31 di “Che fuori tempo che fa”. Il contratto (firmato nel 2017 e in scadenza nel 2021) può essere modificato, certo, ma lo sarebbe solo se il conduttore si dichiarasse d’accordo a rivederlo. E se viale Mazzini decidesse di modificare unilateralmente? Ci sarebbero da pagare le penali. Che non sarebbero poche.

Secondo quanto scrive Libero, infatti, se la Rai decidesse di cambiare canale a “Che tempo che fa” o volesse rescindere il contratto o rivedere il compenso di Fazio, dovrebbe tenere conto il “conto”. Si parla di un totale di sette milioni di euro tra inadempienze e panali varie: ci sarebbero da versare 2,2 milioni di euro di stipendio del conduttore, poi 704mila per l’uso del format di “Che tempo che fa” (a Officina) e altri 600mila euro di penale. In totale farebbero 3,5 milioni per ogni stagione, da moltiplicare per due.

A dicembre il vicepremier Luigi Di Maio, in Commissione Vigilanza, aveva messo nel mirino il “caso Fazio in Rai”. “Le retribuzioni – disse – vengano assegnate e pagate senza un’ingegneria legata a società di produzione esterne”. E anche Salvini nei giorni scorsi ha messo il conduttore nel mirino: “Può continuare a fare le sue interviste ma con meno quattrini”.

Secondo le indiscrezioni, nei prossimi giorni dovrebbe esserci un incontro tra l’Ad Fabrizio Salini e lo stesso Fabio Fazio. Al centro del dialogo potrebbe esserci anche la retribuzione del conduttore e in generale i costi del programma. Oltre allo stipendio annuo di Fazio, infatti, nel mirino ci sarebbero anche i 10.644.400 l’anno per Officina per i costi di produzione e i 5 milioni per i costi industriali. In quattro anni, in totale, si tocccherebbe la cifra record di 73 milioni di euro per la messa in onda. Costi che la nuova Rai vorrebbe rivedere. Lui, però, intanto ha messo in chiaro le cose: “Io ho ancora due anni di contratto qui in Rai”.

 

Sorgente: http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/trucco-fazio-restare-rai-altri-due-anni-1652318.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *