Il cielo ci regalerà delle immagini straordinarie, grazie anche al cielo che dovrebbe essere sereno su diverse regioni d’Italia

Tutti pronti con il naso all’insù per godere di uno degli spettacoli più belli ed emozionanti che la natura ci regala, la Superluna. Questo mese la Luna piena di oggi, martedì 19 febbraio, coinciderà con un altro fenomeno, si troverà infatti nel punto più vicino alla Terra. E questo le permetterà di apparire ancora più grande e luminosa ai nostri occhi. Chi questa mattina si è svegliato presto ha già potuto notare la sua bellezza.

Come ha sottolineato l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, “E’ un appuntamento da non perdere”. Anche perché, come ha avvertito Masi, “Mai, per tutto il 2019 avremo una Luna piena più vicina di così”. Masi ha poi spiegato che anche se il termine superluna non è assolutamente scientifico, rende comunque bene l’idea, descrivendo il momento esatto in cui la Luna piena è più vicina al perigeo, dove vi è la minor distanza dalla Terra. “Questo fa apparire la Luna piena più luminosa e circa il 7% più grande di una Luna piena normale” ha affermato.

Ogni mese il satellite, percorrendo la sua orbita intorno alla Terra, tocca due punti, il perigeo, appunto la minima distanza dalla Terra, e l’apogeo, quella massima. Quando la Luna piena e l’orario del perigeo coincidono, si parla di Superluna. Oggi avverrà esattamente alle 10,07 e la distanza dalla Terra sarà di 356,761 chilometri. Questa è la seconda Superluna del 2019, dopo quella avvenuta fra il 20 e il 21 gennaio, coincisa con l’eclissi, che ha colorato di rosso fuoco la Luna. La prossima e ultima ci sarà il 19 marzo. Non perdiamo quindi l’appuntamento di oggi, tutti gli astrofili sono pronti a fotografarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *