Problemi tecnici sulla piattaforma a pochi minuti dall’inizio della votazione online sul caso Diciotti in cui la base del Movimento 5 Stelle è chiamata a votare sull’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno Matteo Salvini. Sarebbe questo il motivo dello slittamento di un’ora — dalle 10 alle 11 — dell’inizio della consultazione online. Slittamento suscettibile di ulteriori ritardi, che allunga anche il termine del voto online alle 20 anziché alle 19. In realtà, una lieve variazione è evidente anche nel quesito, in particolare nelle due opzioni, che sono state rese più esplicative e orientative.

Bloccato anche il blog

E i problemi, oltre che sulla piattaforma Rousseau, sono stati registrati anche sul blog dello Stelle: il collegamento al sito, fino a qualche minuto fa, appariva a singhiozzo e digitando l’indirizzo web del blog compare il messaggio di connessione inesistente. Non è ancora nota la natura dei problemi tecnici. Anche se, nelle votazioni precedenti, la causa era riconducibile all’eccessivo numero di utenti connesso alla piattaforma.

In attesa della decisione del Senato

Il voto online, in vista della decisione che dovrà prendere martedì la Giunta per le autorizzazioni del Senato: decidere «se il ritardo dello sbarco dei migranti dalla nave Diciotti sia stato deciso «per la tutela di un interesse dello Stato costituzionalmente rilevante, ovvero per il perseguimento di un preminente interesse pubblico, nell’esercizio della funzione di Governo», così sintetizza il Blog ribadendo che «questo è un caso senza precedenti e non è la solita immunità dei parlamentari».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *