di WANDA CHERUBINI –

VITERBO – Salgono i contagi nella Tuscia. Si è arrivati al boom di 44 casi, di cui 16 nella sola Viterbo. La città dei Papi sta andando incontro a nuove restrizioni come è già accaduto per Latina? Lo abbiamo chiesto al sindaco Giovanni Arena, che ha detto: “E’ una situazione analoga a quello che sta accadendo a livello nazionale. Viterbo sta registrando un numero importante di nuovi casi positivi da Coronavirus superiori anche alla prima fase della pandemia. Bisogna monitorare la situazione e fare un’opera massiccia di prevenzione e di controllo con le dovute sanzioni con la speranza di non arrivare a dover adoperare misure restrittive. La mascherina è un dispositivo indispensabile e chi ancora dice che la misura di doverla portare anche all’aperto è esagerata vive sulla Luna! Non solo ai giovani, ma a tutti quelli che non non vogliono attenersi alle regole perché le considerano troppo restrittive della loro libertà dico che sarebbe peggio per loro se dovessero poi essere ricoverati in ospedale per non averle rispettate”.

Quindi, la Tuscia, al momento non rischia di andare incontro a nuove misure restrittive come ha già fatto Latina? “A Latina c’è stato un numero più alto di casi e la Regione è così intervenuta con nuove restrizioni. Per ora da noi non si prevedono restrizioni. Vediamo l’inizio della prossima settimana e se ci saranno situazioni nuove le valuterò al momento”.

Fonte Tuscia Times (https://www.tusciatimes.eu/coronavirus-nella-tuscia-il-sindaco-arena-al-momento-nessuna-nuova-restrizione-ma-la-mascherina-devono-indossarla-tutti/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *